Pubblicato il

Il triangolo esplosivo di Eta Carinae

Immaginate di viaggiare verso la Luna e di arrivarci in soli 20 secondi! È questa la velocità che ha raggiunto il materiale espulso in seguito alla Grande Eruzione avvenuta su Eta Carinae, una stella estremamente massiccia, instabile ed esplosiva. Gli astronomi sostengono che questo gas, scagliato nello spazio durante l’esplosione stellare, sia il più veloce ad oggi misurato. L’esplosione, avvenuta su una delle stelle più luminose della nostra galassia, ha rilasciato un quantitativo di energia paragonabile a quella di una tipica esplosione di supernova, che avrebbe però distrutto la stella. Tuttavia, in questo caso, il sistema stellare doppio è rimasto intatto e un nuovo studio in uscita su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society ha dimostrato che tale sistema potrebbe avere giocato un ruolo fondamentale nelle condizioni che hanno portato alla colossale esplosione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *